Comunità alloggio

Le nove Comunità Alloggio dislocate sul territorio, e integrate nel contesto urbano di Rovereto, costituiscono un servizio residenziale che si propone di dare alla persona una risposta adeguata sia a necessità di tipo socio-assistenziale sia a bisogni di tipo affettivo-relazionale. Sono ampi appartamenti costituiti da spazi comuni (cucina e soggiorno), camere che vanno da un massimo di tre posti letto a un minimo di uno e bagni (in media uno ogni tre Utenti). Il contesto in cui gli Utenti vengono inseriti è aperto agli stimoli offerti dal territorio e cerca di favorire il contatto con la comunità locale. Le Comunità Alloggio sono un servizio aperto a persone adulte con disabilità psicofisica lieve, media e medio – grave e il servizio è garantito 365 giorni all’anno. Le persone accolte provengono dalla famiglia d’origine o da altri servizi esterni.

L’obiettivo primario dell’accoglienza in Comunità è quello di garantire a tutte le persone accolte una buona qualità di vita, una risposta adeguata ai bisogni individuali e un’attenzione costante alle potenzialità evolutive di ciascuno. La specificità del contesto residenziale, e del più vasto contesto urbano in cui le Comunità sono inserite favoriscono una sollecitazione anche sul versante sociale e dell’integrazione.

Le comunità alloggio, oltre che garantire il servizio per le persone in carico residenzialmente, forniscono un servizio di accoglienza temporanea, che può essere attivato qualora:

  • si richieda un servizio di emergenza (situazioni famigliari impreviste che richiedono un inserimento tempestivo in struttura)
  • si programmi un servizio di sollievo alla rete che solitamente ha in carico la persona
  • si attui un progetto di avvicinamento alle comunità della persona che in futuro potrebbe richiederne l’accoglienza in maniera stabile.

Durante il giorno gli utenti solitamente sono inseriti nelle attività occupazionali dei centri diurni di appartenenza. Al rientro in comunità verso sera, vengono coinvolti nella cura del proprio ambiente di vita e della persona, nella preparazione dei pasti, nel riordino, a seconda delle proprie capacità.

Nei fine settimana, nelle giornate di chiusura dei servizi diurni e nelle festività, la comunità garantisce il servizio su tutta la giornata. Questi momenti sono dedicati ad attività ricreative più strutturate, quali: gite, visite ad amici e parenti, partecipazione a manifestazioni socio-culturali offerte dal territorio, etc. Si cerca anche di salvaguardare momenti di riposo in cui si possa apprezzare lo stare in casa.

Contatti e dove ci trovate