La struttura di governo

Statuto

Assemblea dei Soci

Lo Statuto della Cooperativa stabilisce che le Assemblee dei Soci possono essere ordinarie e straordinarie.

L’Assemblea è convocata tramite raccomandata almeno 8 giorni prima contenente l’ordine del giorno, il luogo, la data e l’ora della prima e della seconda convocazione.

L’Assemblea ordinaria è convocata almeno una volta all’anno, di solito a maggio, per l’approvazione del bilancio, per deliberare su eventuali istanze di ammissione proposta da aspiranti soci, per procedere alla nomina e revoca degli Amministratori, per procedere all’eventuale nomina dei Sindaci, per determinare la misura dei compensi da corrispondere agli Amministratori, ai Sindaci e al soggetto deputato al controllo contabile.

L’Assemblea straordinaria, invece, delibera sulle modifiche statutarie, sullo scioglimento della Cooperativa e nomina dei liquidatori e la determinazione dei relativi poteri.

La Base Sociale

La Base Sociale è composta dai Soci della Cooperativa Sociale Villa Maria che si distinguono in famigliari-Utenti, lavoratori, volontari e sovventori. Essi apportano risorse e sensibilità differenti, legate al contributo specifico in base al ruolo ed alle proprie esperienze (famigliari, professionali, di servizio volontario, finanziarie). Si differenziano in:

Soci Lavoratori: persone fisiche che prestano attività di lavoro remunerato. Essi perseguono lo scopo di ottenere continuità di occupazione e le migliori condizioni economiche, sociali e professionali. Le modalità do svolgimento delle prestazioni lavorative dei soci sono disciplinate da un apposito regolamento.

Soci Famigliari: sono i parenti degli Utenti interessati all’attività della Cooperativa in quanto beneficiari.

Soci Enti giuridici: persone giuridiche pubbliche o private nei cui statuti sia previsto il finanziamento e lo sviluppo delle attività delle cooperative sociali.

Soci Sovventori: coloro che sono in grado di concorrere, anche parzialmente, al raggiungimento degli scopi sociali ed economici della Cooperativa.

Soci Volontari: persone fisiche che prestano attività di lavoro a titolo di volontariato, nel limite del 50% del numero complessivo dei soci, spontaneamente ed esclusivamente per fini di solidarietà.

Il collegio sindacale

Il Collegio sindacale si compone di tre membri effettivi e due supplenti eletti dall’Assemblea che ne nomina il Presidente.

I Sindaci restano in carica per tre esercizi e sono rieleggibili. Al Collegio dei Sindaci spetta il controllo contabile.

La Presidenza

Il Presidente ha la rappresentanza della Cooperativa di fronte ai terzi e in giudizio, convoca e conduce le riunioni dell’Assemblea dei Soci e del Consiglio di Amministrazione. E’ eletto dal Consiglio di Amministrazione ogni tre anni. Può conferire speciali procure per singoli atti o categorie di atti.