#fotografiamoci

#fotografiamoci è un progetto promosso dalla Cooperativa Sociale Villa Maria, in collaborazione con i Piani Giovani di Zona Alta Vallagarina, il Comune di Calliano e l’Associazione Culturale Alchemica. Il progetto è la realizzazione di un percorso di avvicinamento al racconto di sé e di ciò che ci circonda attraverso le immagini catturate con lo smartphone.

 

 

Perché #fotografiamoci? Dall’indagine Istat del 2019, risulta che l’86% dei giovani tra gli 11 e i 17 anni utilizza il cellulare tutti i giorni e possiamo immaginare che nel corso del 2020 questo dato si sia innalzato, considerando che da marzo le occasioni di socializzazione e contatto diretto, senza la mediazione di uno strumento tecnologico, si sono considerevolmente ridotte a causa dell’emergenza sanitaria. Emerge quindi l’esigenza di una maggior attenzione sul rapporto che i giovanissimi hanno con lo smartphone, anche attraverso percorsi che, incontrando i loro interessi, riescano a trasmettere corretti modelli di comportamento.

In questa cornice si inserisce il progetto #fotografiamoci: in un tempo in cui è l’immagine a comunicare, si propone un percorso di avvicinamento allo storytelling, raccontare una storia attraverso le immagini, utilizzando i propri dispositivi.

Il percorso si è articolato in sei incontri, cinque a cura dell’Associazione Culturale Alchemica incentrati sulla comprensione dell’immagine, e uno a cura della dott.sa Laura Endrighi, relativo all’educazione ad un utilizzo più consapevole e responsabile degli smartphone e di tutto ciò che comprende questa realtà.

Da questi sei incontri sono nati un video-racconto e le foto realizzate dai partecipanti, attraverso i quali cinque giovani partecipanti ha raccontato un aspetto significativo per sé di questo periodo che ha segnato il vissuto di ognuno.

Buona Visione!