Il Servizio Residenziale Socio Sanitario

Il Centro Residenziale accoglie persone adulte con disabilità psicofisica grave o gravissima e con una complessità di tipo sanitario rilevante. I contesti abitativi sono strutturati in piccoli nuclei, all’interno dei quali si cerca di garantire una dimensione di tipo famigliare.

Il servizio è garantito in modo continuativo 24 ore su 24 durante tutto il corso dell’anno e la complessità di tipo sanitario  richiede anche un’assistenza infermieristica  e medica continua ed individualizzata.

Durante il giorno gli ospiti escono dai nuclei di appartenenza per partecipare ai diversi servizi trasversali offerti dalla struttura. In base ai bisogni di ciascuno vengono proposte attività di animazione (eventi, gite, compleanni,…), di laboratori educativi occupazionali,  di riabilitazione (fisioterapia, musicoterapia, attività motoria), di attività educative con l’ausilio di animali e materiali naturali.

Il numero delle persone accolte nei Centri residenziali, previa valutazione dell’U.V.M. di competenza, tiene conto dei posti autorizzati e accreditati e degli accordi, convenzioni che anno per anno vengono stipulati con l’A.P.S.S. e altri servizi socio sanitari extra provinciali.